giovedì 31 agosto 2017

Scegli il tuo campionato invernale.

Anche quest'anno, per la terza stagione consecutiva, andremo a competere in un campionato invernale di vela, però questa volta ci è venuta una nuova idea in mente:

Quest'anno lasciamo scegliere a te 
in quale campionato gareggiare!

L'idea è questa: facciamo un sondaggio e lasciamo scegliere alla maggioranza quale preferisce tra i due maggiori campionati invernali della zona: quello di Fiumicino e quello di Civitavecchia.

FIUMICINO


Il Campionato invernale di Fiumicino è arrivato alla sua 37° edizione confermandosi come il più frequentato campionato invernale italiano di vela in termini di barche iscritte.

La flotta di barche iscritte (circa un centinaio) viene suddivisa in raggruppamenti (Regata, Crociera Veloce, Crociera e Vele Bianche) sulla base delle caratteristiche della barca e della tecnologia impiegata. 
Il raggruppamento Crociera prevede, inoltre, la divisione in due raggruppamenti: Crociera classica, per le barche che utilizzano vele a bassa tecnologia, e Crociera tecno per le imbarcazioni che si avvalgono di vele più tecnologiche. 



Le regate si svolgono su un campo unico, con partenze differenziate, i percorsi sono a bastone per tutti i raggruppamenti ad eccezione delle vele bianche che fanno un percorso a triangolo.



Tutte le imbarcazioni hanno a bordo il Tack Tracker, il sistema di rilevamento e tracciamento, ad alta definizione, del percorso di regata. Il sistema consente di rivedere sul web la propria regata corredata dei dati di navigazione e quella degli altri partecipanti, per fare comparazioni e valutazioni sulle scelte operate durante la regata.


Nei giorni successivi le regate, presso la sede del Circolo Velico di Fiumicino, professionisti del mondo della vela analizzano i dati dei tracciamenti delle singole performance e sono a disposizione dei partecipanti per approfondimenti, consigli tecnici e tattici.


CIVITAVECCHIA


Il Campionato Invernale Riva di Traiano è una competizione di altissimo livello tecnico, molto combattuto e competitivo con un campo di regata molto tecnico e non facile, perché qui il vento si arrotonda e raffica. Questo campionato, che quest'anno è giunto alla 29° edizione, è il riferimento per l’altura, il vento, con le colline che ci sono dietro, c’è quasi sempre e il mare è spesso cattivo.



Il campionato è fortemente specializzato per barche ed equipaggi forti, ma è in grado di salvaguardare anche quella fascia più amatoriale con percorsi differenziati e più contenuti.

pericoli ci sono ma sono ben noti a tutti: al entrata del porto c’è una grossa secca, poi bisogna prestare più attenzione al largo di Capo Linaro e lungo un po’ tutta la costa, soprattutto quando c’è mare che tende a spingere sugli scogli.
C’è sempre un microclima eccezionale e difficilmente ci sono delle piogge scroscianti
Però ci sono dei cambi di vento importanti, perché Capo Linaro influisce moltissimo, così come Civitavecchia con il suo porto.


A questo punto non ti resta che esprimere la tua preferenza, e puoi farlo come vuoi: con un commento al post, con un email alla nostra casella regate@centroitaliavela.it o con una telefonata al Comandante al numero 3356329180

Alla fine ci iscriveremo al campionato che avrà riscosso il maggior numero di preferenze.


Buon Vento



Centro Italia Vela S.r.l.
Viale delle Milizie, 104 00192 Roma
Tel. 3356329180
Email info@centroitaliavela.it


Dott. Massimo Francesco Schina 
Ufficiale di Navigazione del Diporto
Comandante Navi del Diporto
Esperto Velista FIV
Istruttore I Livello Yacht e/o Monotipi a Chiglia FIV

2 commenti:

Sergio ha detto...

io preferisco Fiumicino,
Se non altro per la praticitá, molto piu vicino.

Guido ha detto...

Concordo,
Fiumicino é molto piu divertente per dei neofiti,
Civitavecchia secondo me é un po troppo tecnico.