mercoledì 8 febbraio 2017

FAQ patente nautica


Ecco alcune risposte alle domande più frequenti che ci vengono poste sull'argomento patente nautica:

A chi serve la "Patente Nautica"?
E' necessario avere la patente per condurre natanti o imbarcazioni (fino a 24 metri di lunghezza) con più di 40 CV di potenza massima e/o per andare oltre 12 miglia dalla costa. Serve anche se si vuole utilizzare una moto d'acqua o trainare chi fa sci d'acqua. E' inoltre richiesta per noleggiare un'imbarcazione in Italia o all'estero.

Quanti "tipi" di patente esistono?
Esistono essenzialmente 2 tipi di patente: "Entro 12 miglia dalla costa" e "Oltre 12 miglia dalla costa" (senza limite). Entrambe possono essere fatte complete (vela e motore), o limitate al solo motore. 
Esistono anche la patente per la "Direzione di imbarcazioni da diporto" (per persone portatrici di particolari patologie) e quella per "Navi da diporto" (oltre 24 metri di lunghezza).

Devo già sapere andare in barca per fare la patente?
La preparazione riguarda tutta la parte teorica e una lezione di preparazione a sostenere l’esame pratico. Si richiede quindi di essere già capaci di andare a vela. 
Per chi vuole iniziare da zero, consigliamo di fare (prima o durante il corso di patente), un Corso Base di vela: è sufficiente a "garantire" la promozione per la parte pratica dell'esame.

Devo studiare per passare l'esame?
Sì. Soprattutto per la parte di carteggio, si richiede di seguire le varie lezioni studiando di volta in volta gli argomenti svolti. E' necessario acquisire dimestichezza con la materia, in effetti poi il programma non è particolarmente complesso, con un minimo impegno riuscirai senz'altro a conseguire la patente nautica. Ricorda che tutto l'impegno che metterai nella preparazione dell'esame non sarà soltanto utile ad ottenere la patente nautica, ma ti servirà per accrescere il livello di sicurezza delle tue navigazioni future.

Quanto tempo occorre per conseguire la patente nautica?
Il tempo minimo richiesto è di 31 gg, infatti presentando la domanda d'esame presso la Capitaneria di Porto, devono trascorrere minimo 30 gg prima di poter sostenere l'esame.

Dove si farà l'esame?
L'esame si tiene presso la Capitaneria di porto di Fiumicino.

Quante volte posso sostenere l'esame?
Al momento dell'iscrizione, ogni candidato può sostenere l'esame due volte. In più, è possibile non presentarsi una volta. Esempio: alla prima convocazione sostengo l'esame e vengo bocciato; vengo convocato ancora dopo due mesi, ma, avendo impegni di lavoro non mi presento. La Capitaneria provvederà a convocarmi una terza volta.
Se si è "particolarmente sfortunati" ci si può iscrivere all'esame una seconda volta, ripresentando tutta la documentazione. 

Come si svolge l'esame? (patente senza limite)
Si fa prima la prova di carteggio. E' la prova più selettiva: o è giusta o è sbagliata, non si accettano "mezze misure". 
Superato il carteggio si passa ai quiz teorici (circa 35 min.): bisogna rispondere a 20 quiz "generali" (uguali a quelli della patente entro le 12 miglia) dove sono ammessi al massimo 3 errori e 13 quiz "integrativi" (riguardanti il programma oltre le 12 M) dove si possono fare al massimo 2 errori. I quiz sono a risposta semplice: una sola risposta è quella esatta. Superata positivamente la parte "teorica" si esce in mare per la parte "pratica": l'uscita avviene nel porto di Fiumicino e si utilizza un'imbarcazione di c.a. 12 metri con timone a ruota.  La prova pratica  consiste nel dimostrare di saper condurre l'imbarcazione in sicurezza ed effettuare le manovre basilari. Durante la prova pratica posso essere rivolte ulteriori domande su segnaletica, nomenclatura e dotazioni di sicurezza da imbarcare.

Come si svolge l'esame? (patente entro 12M)
Si fa prima la prova di carteggio. E' la prova più selettiva: o è giusta o è sbagliata, non si accettano "mezze misure".  Poi si fa la prova teorica che consiste in una serie di 20 quiz. I quiz sono a risposta semplice (una sola risposta è giusta): si possono fare al massimo 3 errori.
Superata positivamente la parte "teorica" si esce in mare per la parte "pratica": l'uscita avviene nel porto di Fiumicino e si utilizza un'imbarcazione di c.a. 12 metri con timone a ruota.  La prova pratica  consiste nel dimostrare di saper condurre l'imbarcazione in sicurezza ed effettuare le manovre basilari. Durante la prova pratica posso essere rivolte ulteriori domande su segnaletica, nomenclatura e dotazioni di sicurezza da imbarcare.

Ho passato l'esame, quando mi arriva la patente?
Quando l'esame è stato superato positivamente, il rilascio della patente avviene
(salvo imprevisti) il giorno stesso dell'esame, entro le ore 16.00.

Cosa è il "Certificato limitato RTF"? Come posso averlo?
Il "Certificato limitato RTF" (radio-telefonista per imbarcazioni entro le 150 tonnellate) serve per potere utilizzare il VHF di bordo. Si può ottenere, semplicemente, facendo richiesta all'ispettorato regionale competente, utilizzando l'apposito modulo. 



Se hai ancora qualche dubbio, vieni 
venerdì 10 febbraio alle ore 18.00 alla inaugurazione della nostra nuova sede in viale delle Milizie, 104 (metro A Ottaviano) dove  presenteremo il nuovo corso di patente nautica.

Buon Vento



Centro Italia Vela S.r.l.
Viale delle Milizie, 104 00192 Roma
Tel. 3356329180
Email info@centroitaliavela.it


Dott. Massimo Francesco Schina 
Ufficiale di Navigazione del Diporto
Comandante Navi del Diporto
Esperto Velista FIV
Istruttore I Livello Yacht e/o Monotipi a Chiglia FIV

0 commenti: