venerdì 13 marzo 2015

Trasferimento di "Tuatara"


Il Comandante insieme all' armatore e suo figlio stanno trasferendo  "Tuatara" lo Jongert di 20 m con cui faremo splendide crociere.
Come già abbiamo fatto per il trasferimento da Cattaro (Kotor) del catamarano Sunreef 62 "Capolino fa la luna", questo post racconterà il trasferimento, attraverso le loro comunicazioni, per cui sarà continuamente aggiornato. 




12/3 ore 21:30
Ecco in diretta l'imbarco in aereo per Olbia... Costa Smeralda arriviamo!





13/3 ore 9:53
Piazzetta Porto Cervo e Tuatara





13/3 ore 13:45
Non siamo ancora partiti, abbiamo fatto cambusa e approntato la barca per la traversata, aspettiamo Laurent (il figlio dell' armatore) all'aeroporto dove atterrerà alle 16.30 e riconsegneremo la macchina presa a noleggio. Si torna in taxi e si parte alla volta di Ostia, raggiungendo domani sera "Capolino fa la luna" in cantiere.



13/3 ore 18:46
Partiti dalla Sardegna alle 18.15 dall'arcipelago della Maddalena in Costa Smeralda tra Porto Rotondo e Porto Cervo. Tuatara è una "vecchia signora" uno Jongart 65 piedi costruito 25 anni fa, modello su misura come tutte le barche di questo meraviglioso cantiere olandese. Poco gasolio a bordo, quanto basta per la traversata in sicurezza, l'obiettivo è di tirarla in secco col meno carburante possibile senza rischiare, ovviamente. Il vento è praticamente assente si spera un rinforzo nella notte. Per ora abbiamo issato la sola randa e procediamo a motore, siamo già in rotta 070 per Roma dove contiamo arrivare per cena domani sera. 
Ecco il tramonto dietro di noi... Sardegna terra meravigliosa!


14/3 ore 14:34
Stiamo arrivando, si vede il faro di Fiumicino ad un miglio.
La traversata è stata molto tranquilla pochissimo vento durante tutta la notte, solo a metà mattina un Levante che non superava i 15 kts ci lanciava a punte di 8 kts di bolina mure a dritta, uno spasso... Barca comoda e pesante, adatta per fare il giro del mondo, con tante possibilità di bilanciarla con la tela al vento... con due alberi non altissimi e due vele di prua il centro velico lo si può posizionare davvero dove si vuole sempre contenendo lo sbandamento. Ora è tempo di spingere sui lavori (tantissimi) da eseguire in cantiere, Tuatara ha raggiunto Capolino fa la luna  come volevamo e si possono alare le barche insieme
C'è bisogno di aiuto, venite a vedere le barche ma dateci una mano! 
Le vacanze in barca sono splendide ma il lavoro di manutenzione e di ottimizzazione sono i prodromi di una serena navigazione ed oltretutto si ha modo di imparare molto anche con barca ferma e a secco (soprattutto per chi cova nel cuore il suo sogno di vela di comprarsi una barca). 
A giugno bisognerà portarle in Croazia e devono essere pronte e perfette, vi aspettiamo in cantiere a Fiumicino! 
Contattateci!

Buon Vento



Centro Italia Vela
Via Donatello, 20 00196 Roma
Tel. 3356329180


Dott. Massimo Francesco Schina 
Ufficiale di Navigazione del Diporto
Comandante Navi del Diporto
Esperto Velista FIV
Istruttore I Livello Yacht e/o Monotipi a Chiglia FIV


2 commenti:

Roberto Schirrmeister ha detto...

Buon Vento Ragazzi

Roberto Schirrmeister ha detto...

Buon Vento Ragazzi