lunedì 5 gennaio 2015

Vento reale e vento apparente


E’ una tra le domande più frequenti all’esame di patente nautica, un classico. 
Il vento reale è quello che si percepisce a barca ferma, il vento di velocità è quello generato dall’avanzamento della barca nel fluido (quindi dritto sul muso) il vento apparente ovvero quello che sentiamo in faccia e in base al quale regoliamo le vele, è una componente tra il vento reale e il vento di velocità



La figura illustra quanto appena detto. 
Ragionando in termini vettoriali, è interessante notare che:

  • la velocità del vento apparente è maggiore del vento reale fino a che procediamo con andature strette.
  • Raggiunte le andature portanti, (il lasco e la poppa), la velocità del vento apparente diventa inferiore a quella del vento reale.

Buon Vento 



Centro Italia Vela
Via Donatello, 20 00196 Roma
Tel. 3356329180


Dott. Massimo Francesco Schina 
Ufficiale di Navigazione del Diporto
Comandante Navi del Diporto
Esperto Velista FIV
Istruttore I Livello Yacht e/o Monotipi a Chiglia FIV

0 commenti: